Forno Fenoglio Maurizio

Via Villaretto, 64 - Bagnolo Piemonte (CN)
Ci presentiamo

Maurizio discende da due famiglie piemontesi.

La mamma Giustina fa parte di una famiglia che da generazioni ha lavorato nell'arte dolciaria tipica piemontese.

Il papà Claudio era muratore esperto in ristrutturazioni di forni antichi.

La scelta di intraprendere il mestiere di agricoltore con la passione del forno è maturata negli anni.

Il laboratorio con forno a legna dove Maurizio prepara i suoi prodotti è stato interamente costruito in casa rispettando gli antichi sistemi che garantiscono la genuinità dei fumi e vapori grazie all'utilizzo di isolanti naturali. Le celle di lievitazione sfruttano il calore del forno a legna senza bisogno di energia elettrica.

Gli ingredienti usati vengono coltivati in proprio. Le farine arrivano da coltivazioni italiane biologiche e macinate a pietra con un'antico mulino.

Quando Maurizio ha deciso di intraprendere questa strada è andato ad imparare l'arte bianca da un esperto panettiere che ha sempre lavorato artigianalmente. Lì ha ereditato il lievito madre che veniva usato e custodito gelosamente da più di cinquant'anni. Questo lievito, a differenza dei moderni lieviti chimici, ha una crescita naturale che necessita di almeno 24 ore di lievitazione. Tutto ciò garantisce una maggiore digeribilità e conservazione del pane.

Il gusto del pane è frutto di una sapiente dosatura di ingredienti naturali e varietà antiche di grano, non vi è alcun prodotto estraneo alla tradizione, non contiene strutto o additivi.

Maurizio definisce il suo pane in questo modo: è un alimento sano e gustoso, non un semplice prodotto per pulire il piatto.

Tutto il processo viene curato nel dettaglio: il legno di quercia, castagno e nocciolo arriva dal bosco di casa. La sorgente dell'acqua nasce poco sopra casa.

I dolci sono curati con la stessa meticolosità del pane e vengono arricchiti di alimenti naturali.

Mappa